02/12/2010 - Buone notizie per le donne che soffrono di PCOS: la menopausa arriva più tardi!

Buone notizie per le donne che soffrono di PCOS: la menopausa arriva più tardi aumentando le chance di concepire anche in tarda età. Lo afferma uno studio pubblicato sullo Human Reproduction Journal e condotto dai ricercatori della Shahid Behesht University in Iran.

Le donne affette da Sindrome dell'Ovaio Policistico producono ogni mese più follicoli del normale all'interno dell'ovaio. Questo interferisce con la normale attività ormonale e diminuisce la fertilità.

Lo scorso anno si è scoperto che le donne che soffrivano di PCOS potevano avere tanti bambini quanti quelli di donne con ovaie normali. Infatti la diminuzione della produzione di follicoli, che avviene in tarda età, è minore in chi soffre di PCOS e per questo la possibilità di concepire figli aumenta con gli anni.

I ricercatori iraniani hanno analizzato due gruppi di donne (uno affetto da PCOS e l'altro normale) e hanno scoperto, indagando la presenza nel sangue di un ormone che indica l'invecchiamento ovarico, che la menopausa compare due anni più tardi nelle donne che soffrono di PCOS e che questo dimostra come queste abbiano maggiori speranze di concepire un figlio in tarda età.

(Fonte: New Scientist)