08/03/2016 - Il Fertility Day nel calendario degli eventi sulla Salute 2016 del Ministero Lorenzin

Sono più di 20 gli eventi dedicati alla Salute e organizzati dal Ministero “Lorenzin”, che si svolgeranno nel corso del 2016. 

La novità più importante è quella che vede per la prima volta la creazione di una giornata dedicata alla fertilità: il Fertility Day, per usare un inglesismo tanto di moda in questo Governo. 

Questa giornata, voluta dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, è stata fissata per il 7 maggio e sarà preceduta il 22 aprile da un’altra giornata, altrettanto importante, dedicata alla Salute della donna in generale e proposta dal Comitato Atena Donna. 

L’attenzione è quindi tutta rivolta alla salute femminile e alla tutela della fertilità. In una intervista riportata da Ansa, Eleonora Porcu - Presidente del tavolo consultivo sulla fertilità del Ministero della Salute e Responsabile del Centro di Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita dell’Università di Bologna - afferma che la fertilità femminile affronta una fase cruciale nell’adolescenza. Per questo è importante che le adolescenti vengano seguite sotto questo profilo e programmino visite periodiche per analizzare il proprio sistema riproduttivo e ormonale. 

Secondo la dott.ssa Porcu per la salute dell’apparato riproduttivo sono importanti 20 minuti al giorno di camminata a ritmo sostenuto e un’alimentazione con meno zuccheri semplici e senza eccesso di grassi. "Come donne dobbiamo essere consapevoli che il nostro sistema riproduttivo è a tempo, e che alcune terapie, come ad esempio quelle per sconfiggere i tumori, possono mettere a rischio precocemente la fertilità – sottolinea la dott.ssa Porcu - il Ministero sta lavorando per identificare le strutture dedicate e più qualificate per la presa in carico del problema globale della tutela della fertilità". 

In conclusione, afferma la Presidente, il ruolo del Ministero deve essere quello di farsi promotore nel diffondere un processo di educazione e informazione su tutti i temi che riguardano la fertilità. 

FONTE: Ansa