Esiti perinatali associati alla PMA

Obiettivo 

Confrontare gli esiti delle nascite in donne che hanno utilizzato le tecniche di riproduzione assistita (PMA), sia con donne poco fertili (indice di subfertilità), che non hanno adottato queste tecniche, sia con donne fertili. 

Tipo di studio 

Studio di coorte longitudinale. 

Partecipanti 

E’ stato studiato un totale di 334.628 tra nascite e morti fetali di madri che hanno partorito in ospedale nel Massachusetts dal 1 ° luglio 2004 al 31 dicembre 2008, suddiviso in tre sottogruppi di confronto: donne con PMA 11.271, donne subfertili 6609, e donne fertili 316.748. 

Parametri di misurazione 

Quattro parametri sono stati confrontati tra i tre gruppi: 

  • parto pretermine (<37 settimane)
  • basso peso alla nascita (<2500 g)
  • nati piccoli per età gestazione (SGA)
  • morte perinatale. 

E sono stati anche modellati separatamente per nascite singole e gemellari. Non solo, età materna, razza, stato civile, livello di istruzione, disponibilità di assicurazione, fumo, ipertensione cronica, sesso del neonato, e la cura prenatale sono stati controllati durante l'analisi multivariata. Le madri nel gruppo trattato con tecniche di PMA erano più anziane, avevano un più alto livello di istruzione, avevano più probabilità di essere nullipare, sono state più spesso diagnosticate con ipertensione durante la gravidanza, e avevano più probabilità di partorire con parto cesareo. 

Risultati 

Per gravidanze singole, i rischi di parto pretermine e basso peso alla nascita erano superiori nel gruppo PMA rispetto al gruppo subfertile, e i rischi sia nel gruppo PMA che in quello subfertile erano comunque più alti rispetto al gruppo fertile. Mentre il rischio per la SGA era significativamente più basso nel gruppo PMA e nel gruppo subfertile. Per i gemelli, il rischio di morte perinatale è stato riscontrato significativamente più bassa tra le nascite del gruppo PMA rispetto a quelle del gruppo fertile o subfertile.

Conclusioni 

In generale gli autori hanno concluso che rispetto al gruppo fertile gli esiti perinatali sono meno favorevoli nelle donne subfertili che concepiscono spontaneamente e nelle donne infertili trattate con PMA. L’uso di un gruppo di controllo basato sulle nascite da donne subfertili senza PMA ha mostrato significativamente più alti tassi di parti pretermine e basso peso alla nascita nelle gravidanze singole del gruppo PMA, ma la differenza di tasso con il gruppo subfertile è più piccola se confrontate tra il gruppo PMA e il gruppo fertile. Per questo lo studio richiama la necessità di indagare maggiormente i rischi indipendenti e gli esiti delle nascite nelle donne poco fertili o subfertili. 

FONTE: Fertility and Sterility