I contesti familiari con presenza di diabete mellito, obesità e ipertensione influenzano il fenotipo di pazienti con PCOS.
La variabilità fenotipica tra pazienti con PCOS potrebbe essere dovuta a differenze nei livelli di insulina.

L'iperinsulinemia accompagna comunemente il diabete mellito, l'obesità , l'ipertensione e le disfunzioni cardiache, ma in modo variabile.

In questo articolo si ipotizza che una storia familiare in cui siano presenti queste malattie potrebbe influenzare il fenotipo della sindrome dell'ovaio policistico.

Metodi: sono state indagate pazienti con PCOS con un background familiare di diabete mellito , ipertensione , disfunzioni cardiovascolari e obesità tra i genitori e nonni.

Risultati: lo studio è stato condotto su 88 donne con PCOS e 77 nel gruppo di controllo di pari età (46 normopeso, 31 obese).
E’ stata osservata un’elevata prevalenza di diabete mellito, disfunzioni cardiovascolari, obesità e ipertensione tra i genitori e i nonni di donne con PCOS rispetto al gruppo di controllo.
L’ipertensione e le disfunzioni cardiovascolari si manifestano più dal lato del padre.

L’indice di massa corporea dei soggetti con PCOS era significativamente correlato al diabete mellito genitoriale e all'obesità.
L’aumento di peso è stato significativamente associato al numero di genitori con diabete mellito e le mestruazioni irregolari sono state associate ai genitori con ipertensione.

Conclusione: un background familiare di diabete mellito, ipertensione e obesità colpisce il fenotipo della sindrome dell'ovaio policistico.

FONTE: PubMed