ovulazioneL’ovulazione è quel fenomeno del ciclo ovarico durante il quale un follicolo maturo, cioè la struttura che racchiude una cellula uovo che giunge a maturazione circa una volta al mese chiamato Follicolo di Graff (viene considerato normale un ciclo da 21 a 35 giorni), si fonde con la membrana che circonda l’ovaio ed aprendosi verso l’esterno, libera l’ovulo maturo: ovulazione o deiscenza del follicolo.

Questo avviene in un punto preciso dell’ovaio chiamato polo tubarico (punto rivolto verso la tuba di Falloppio).

L’ovulo rilasciato viene guidato, attraverso delle strutture sfrangiate chiamate fimbrie presenti sull’estremità ovarica della tuba di Falloppio simili a delle piccole dita, che con il loro movimento, delicatamente spingono l’ovulo all’interno della tuba dove potrà avvenire l’incontro con gli spermatozoi maschili.

Le Tube di Falloppio o tube uterine od ovidotti, sono 2 strutture a forma di tubo o tromba lunghe circa 12-18 cm. posizionate ai lati dell’utero ognuna su ciascuna ovaia.

Dal momento dell’ovulazione la durata della vita della cellula uovo è di circa 12-14 ore. Se in questo periodo l’ovulo all’interno della tuba si congiunge con uno spermatozoo, che può restare vitale per una media di 24 ore ma anche fino a 5 giorni, l’ovulo fecondato, giungendo nell’utero s’impianterebbe nel suo interno con il nome di morula.

Compito delle Tube di Falloppio, è quindi quello di captare l’ovulo maturo, di favorire l’incontro con gli spermatozoi e di raccordare l’ovaio con l’utero dove s’impianterà l’ovulo fecondato.

In corrispondenza dell’ovulazione la tuba uterina con la sua struttura a forma d’imbuto e cigliata, chiamata infundibulo, si avvicina all’ovaio per favorire la captazione dell’ovulo e convogliarlo al suo interno, poiché non esiste continuità anatomica tra le due strutture: ovaio e tuba uterina sono due entità separate al contrario di tuba ed utero dove esiste una continuità d’organo (la tuba si apre all’interno dell’utero).