15 importanti raccomandazioni prima di concepire

Avete deciso di fare il grande passo di diventare genitori. Non abbiate fretta, aspettate un attimo, almeno uno o due mesi prima di concepire, periodo in cui dovrete mettere in pratica dei comportamenti che vi daranno le migliori possibilità di avere una gravidanza sana e un bimbo in salute. 

Ecco 15 importanti consigli da non dimenticare: 

1. Programmate una visita preconcezionale 

Scegliete se farla subito con il ginecologo che vi seguirà o se andare dal medico di famiglia. Il medico esaminerà la vostra storia personale e familiare, le vostre attuali condizioni di salute, le vaccinazioni (varicella e rosolia in particolare) e gli eventuali farmaci o integratori che state prendendo. Alcuni di questi sono sicuri durante la gravidanza mentre altri necessitano di essere sospesi prima ancora di provare a concepire. Durante la visita discuterete di dieta, peso, esercizio fisico e delle eventuali abitudini malsane che si possono avere (come fumo e alcol). Quasi certamente vi verrà suggerito un multivitaminico da assumere. Se si soffre di asma, diabete o pressione alta, si dovrà contattare uno specialista per un controllo preventivo. Se è passato almeno un anno dalla precedente visita di controllo dal ginecologo, è possibile che dobbiate fare un esame pelvico e un Pap test e un test per escludere la presenza di malattie sessualmente trasmissibili. 

2. Effettuate uno screening genetico per le malattie ereditarie 

Prima del concepimento dovete assicurarvi che sia voi che il vostro partner non siate portatori sani e quindi a rischio di trasmissione di malattie ereditarie gravi come l’anemia mediterranea, la fibrosi cistica, l'anemia falciforme, e altre. Se sia voi che il vostro partner siete portatori, il vostro bambino avrà un 1 possibilità su 4 di avere la malattia. Un esame del sangue o un test della saliva darà modo al genetista di dirvi di più circa le vostre condizioni e le scelte riproduttive da fare. 

3. Prendete l'acido folico (ed evitate la vitamina A) 

La supplementazione con acido folico è fondamentale. Assumere 400 microgrammi (mcg) di acido folico al giorno per almeno un mese prima di concepire e durante il primo trimestre di gravidanza, riduce fino al 70% la probabilità di avere un bambino con difetti del tubo neurale come la spina bifida e altri difetti congeniti. È possibile acquistare integratori di acido folico in farmacia oppure si può prendere un multivitaminico prenatale, che contenga però la dose raccomandata di 400 mcg di acido folico. Attenzione inoltre che il multivitaminico non contenga più della dose raccomandata di vitamina A (770 mcg al giorno), che in dosi elevate potrebbe portare a difetti di nascita. Se non siete sicure su cosa fare, chiedete al medico o al farmacista quale integratore suggeriscono. 

4. Rinunciate a fumo e alcol e chiedete aiuto se ne avete bisogno 

Se si fuma o si beve alcol ora è il momento di smettere. Molti studi hanno dimostrato che il fumo può portare ad aborto spontaneo, parto prematuro e bambini sottopeso alla nascita. Inoltre, la ricerca suggerisce che l'uso del tabacco può influire sulla fertilità e abbassare il numero di spermatozoi nel partner. Infatti, gli studi hanno dimostrato che anche il fumo passivo può ridurre la capacità di rimanere incinta. Nello stesso tempo evitate di bere alcol eccessivamente mentre si cerca una gravidanza. E smettete di bere del tutto una volta che siete incinta. Nessuno ancora sa esattamente valutare con certezza i potenziali effetti dannosi che anche la più piccola quantità di alcol ha su un bambino in via di sviluppo. Se non riuscite a perdere le abitudini malsane fatevi aiutare dal vostro medico. 

5. Riempite il frigo di cibi sani 

Occorre iniziare a fare scelte alimentari giuste in modo da rifornire l’organismo dei nutrienti necessari per una gravidanza sana. Mangiate almeno 2 porzioni di frutta e verdura ogni giorno. Preferite i cereali integrali e gli alimenti ricchi di calcio, come latte e yogurt e succo d’arancia. Mangiare alimenti proteici come fagioli, noci, pollame e carni. 

6. Tenete sotto controllo il consumo di caffeina 

Gli esperti concordano sul fatto che le donne in gravidanza e coloro che cercano di concepire dovrebbero evitare di consumare grandi quantità di caffeina, che in dosi elevate è stata associata ad un maggiore rischio di aborto spontaneo. Il consiglio è di limitarne il consumo ad una tazzina al giorno. 

7. Mantenete un peso sano 

E’ più facile concepire se il peso è normale. Avere un indice di massa corporea basso o alto (BMI) rende più difficile per alcune donne restare incinta. In particolare le donne con un alto BMI hanno maggiori probabilità di avere complicazioni durante il parto mentre le donne che hanno un basso indice di massa corporea e non riescono a guadagnare abbastanza peso hanno maggiori probabilità di partorire bambini sottopeso. 

8. Prestate attenzione al pesce che mangiate 

Il pesce, che è un'ottima fonte di acidi grassi omega-3 (molto importanti per lo sviluppo del cervello del bambino e della vista), e di proteine, vitamina D e altre sostanze nutritive, può contenere anche il mercurio, che può essere invece dannoso. La maggior parte degli esperti concordano sul fatto che le donne incinte dovrebbero mangiare 2 porzioni di pesce a settimana come aringhe, trote, salmone e sardine, evitando quei pesci che contengono alte concentrazioni di mercurio (come pesce spada, sgombro). Limitate anche il consumo di tonno ad una porzione a settimana. 

9. Seguite un programma di fitness 

Esercizi e fitness prima di concepire hanno l’obiettivo di tenervi in forma per la gravidanza. Un programma di esercizio corretto include 30 minuti di esercizio moderato, come camminare o andare in bicicletta o allenarsi con i pesi, quasi tutti i giorni della settimana. Per aumentare la flessibilità, provate anche lo stretching o lo yoga, che vanno bene anche durante la gravidanza (a meno che ovviamente non subentrino complicazioni). 

10. Vedete il vostro dentista 

Quando si pianifica una gravidanza, non dimenticate la vostra salute orale. I cambiamenti ormonali durante la gravidanza possono rendervi più sensibili alle malattie dentarie e gengivali. Alti livelli di progesterone e di estrogeni possono portare le gengive a reagire in modo diverso ai batteri della placca, con conseguente gonfiore, rossore, aumento della sensibilità e sanguinamento. Vi consigliamo pertanto di andare dal dentista prima della gravidanza per un controllo ed una pulizia dentale adeguata. 

11. Non sottovalutate la salute mentale 

Le donne che soffrono di depressione hanno probabilità due volte maggiori di avere problemi nel concepimento. Secondo gli esperti, da un punto di vista evolutivo, è difficile restare incinta quando si è depresse. Quindi, tutte le donne, ma soprattutto quelle con una storia personale o familiare di depressione, dovrebbero fare una visita di controllo di salute mentale, prima di rimanere incinta. Se si notano segni di depressione, come ad esempio una perdita di interesse per le cose piacciono, cambiamenti di appetito o di sonno, una perdita di energia, e il sorgere di sentimenti di disperazione e di inutilità, consultate il vostro medico per un rinvio ad uno specialista. 

12. Evitate le infezioni 

E’ importante evitare le infezioni quando si sta cercando una gravidanza, in particolare quelle che potrebbero danneggiare lo sviluppo del feto. Evitate quindi certi cibi come i formaggi non pastorizzati molli, i salumi e il pesce crudo. Attenzione anche a non mangiare pollo poco cotto. Questi alimenti sono portatori di batteri pericolosi che causano la listeriosi, una malattia di origine alimentare che può portare ad aborto spontaneo o parto prematuro. Si dovrebbe anche evitare succhi di frutta non pastorizzati perché possono contenere batteri come la salmonella. Assicurati di lavarti spesso le mani quando cucini e che il frigorifero sia freddo alla giusta temperatura in modo che il cibo non si guasti. Evitare il contatto con la terra e con le feci degli animali domestici per non avere il rischio di contrarre la toxoplasmosi, un'altra infezione che può essere pericolosa per lo sviluppo del feto. Infine, valutate con il vostro medico se fare un vaccino anti-influenzale per evitare di prendere l’influenza proprio quando sarete incinta, con il conseguente rischio di complicazioni gravi, come polmonite e parto pretermine. 

13. Riducete i rischi ambientali 

Alcuni posti di lavoro possono essere pericolosi. Se siete abitualmente esposte a sostanze chimiche o radiazioni, è necessario prendere delle precauzioni prima di concepire. Inoltre, alcuni prodotti per la pulizia, pesticidi, solventi e presenza di piombo nell'acqua potabile possono essere pericolosi per il bambino in via di sviluppo. 

14. Tenete sotto controllo l’ovulazione 

Alcune donne quando sono pronte a concepire smettono semplicemente di usare metodi di contraccezione e lasciano decidere al destino quando sarà il momento giusto. Altre hanno un approccio più calcolato basato sul calcolo dei cicli mestruali e dei periodi di ovulazione per cercare di individuare i giorni fertili di ogni mese. Esistono calcolatori dell’ovulazione e metodi per tracciare la temperatura corporea basale e i cambiamenti del muco cervicale. Il monitoraggio di tali sintomi per diversi mesi può aiutare a capire quando si ovula durante ogni ciclo. 

15. Interrompere la contraccezione ormonale 

Se si deve interrompere l’uso del preservativo o eliminare un diaframma, la cosa è facile. Ma abbandonare la contraccezione ormonale può richiedere una maggiore pianificazione. Per molte donne, la fertilità ritorna non appena si smettere di usare la pillola, ma per alcune può passare anche un mese prima di riprendere nuovamente l'ovulazione. 

Vuoi approfondire gli argomenti che riguardano il comportamento e la salute in età preconcezionale, nonché il discorso del fabbisogno vitaminico che si presenta in una donna che pianifica una gravidanza? Visita www.natalben.it